Queste proposte di viaggio possono essere personalizzate, in base alle vostre disponibilità di tempo e in base ai tuoi interessi.
Possiamo poi prenotare voli internazionali e interni, hotel, guide, auto a noleggio, tour, per i vostri viaggi in ogni altra zona del Sudafrica.
Contattateci
Chiedete un preventivo
I viaggi in  Sudafrica


Wild South Africa

12 giorni - 11 notti
Johannesburg / Mpumalanga / Parco Kruger / Swaziland / iSimangaliso National Park / Hluhluwe Umfolozi National Park / Durban
Wild South Africa
Circuito in self drive nel cuore del Kwa-Zulu Natal, terra del fiero popolo degli Zulu, bagnato dalle tiepide acque dell´Oceano indiano. Questa regione offre magnifiche spiagge di sabbia bianca in un contesto sub tropicale caratterizzato da savana e foreste lussureggianti. Qui si trovano parchi e riserve ricche di fauna, tra cui spicca Hluhluwe-Umfolozi, santuario del rinoceronte nero. Un itinerario suggerito a chi desidera vivere un´intensa esperienza africana all´insegna della natura, lontani dai circuiti battuti dal turismo di massa.
Tipo di viaggio: individuale, partenze giornaliere
Costo per persona: a partire da € 1.398,00, hotel standard, minimo 2 persone
Validità tariffa: 01 Novembre 2016 - 31 Ottobre 2017, esclusi periodi di media ed alta stagione
Il costo include:
  • Assistenza all´arrivo con guida parlante italiano e consegna dei documenti di viaggio in originale in lingua inglese
  • Noleggio auto Avis cat. B tipo Polo Hatch o similare con assicurazione "Premium Plus Cover"
  • Sistemazione in camera doppia standard con prime colazioni ovunque, tranne in riserva privata nell' area del Parco Kruger dove è prevista la pensione completa
  • 4 foto-safari guidati in riserva privata nell' area del Parco Kruger
  • Assistenza telefonica in italiano disponibile 7gg/24h

    Voli internazionali per raggiungere il Sudafrica e voli interni esclusi
     

1° Johannesburg
All' arrivo, ritiro dell'auto a noleggio e trasferimento in albergo. Resto della giornata a disposizione per la visita della città.

2° Johannesburg – Mpumalanga
Partenza verso la regione del Mpumalanga, caratterizzata da scorci montani e da scenari di grande suggestione. Arrivo nel pomeriggio e resto della giornata a disposizione per una breve visita, percorrendo la Panorama Route, alla regione caratterizzata da suggestivi scorci montani e dall’imponente Blyde River Canyon dove è suggerita almeno una sosta a God’s Window.
Pernottamento in uno dei numerosi country lodge nei pressi dei principali ingressi al parco Kruger.

3° Mpumalanga
Intera giornata da dedicare alla visita della regione. I monti Drakensberg dividono la regione del Mpumalanga in una parte occidentale, caratterizzata da grandi praterie o Highveld, ed una parte orientale caratterizzata da quote più elevate e un clima subtropicale, in cui domina la savana , chiamata anche Lowveld e Bushveld. Grazie agli scorci montani e la bellezza del paesaggio, la regione viene anche definitiva “Svizzera Sudafricana”, entro la metà della quale, nella parte meridionale, è compreso anche il Kruger National Park. I tortuosi passi di montagna della regione, le vallate scoscese, i fiumi e le foreste incontaminate hanno dato vita a seducenti fenomeni naturali, tra cui le grotte di Sudwala che risalgono a milioni di anni fa, Bourke's Luck Potholes, God's Window, Wonder View e le Tre Rondavels. La regione è anche sede di innumerevoli cascate, da Mac Mac Falls, a Sabie Falls, Lone Creek Falls, fino alle Berlin Falls e Lisbon Falls: le Berlin Falls si trovano vicino al God’s Window e alle cascate più alte della provincia, devono il proprio nome ai minatori tedeschi che durante la corsa all'oro le hanno intitolate alla capitale della Germania, così come le Lisbon Falls, le più alte dopo un salto di 94 metri, lo devono alla capitale del Portogallo ad opera dei pioneri portoghesi che scoprirono il fiume omonimo.

4° Mpumalanga – Riserva Privata Area Parco Kruger
Partenza per la riserva privata, confinante con il Parco Kruger, dove si arriverà in tempo per il pranzo. Nel pomeriggio safari fotografico all’interno della riserva privata, cena e pernottamento al lodge.

5° Riserva Privata Area Parco Kruger
Sveglia all’alba e dopo una colazione veloce si parte per il primo fotosafari mattutino a bordo di veicoli scoperti, durante il quale si avvisteranno gli ambiti “big-five” nel momento di pieno del risveglio di tutta la natura. Al rientro verrà servita una abbondante colazione e si avrà tempo per il relax a bordo piscina, oppure per un massaggio, oppure semplicemente leggendo un buon libro sulla propria veranda. Pranzo e nel primo pomeriggio partenza per un nuovo ed affascinante game drive, durante il quale all’ ora del tramonto si assisterà a questo magnifico e suggestivo spettacolo naturale, immersi nei caldi colori del cielo africano e sorseggiando un piacevole aperitivo. Al rientro,cena e pernottamento al lodge.

6° Riserva Privata Area Parco Kruger – Swaziland
Al mattino partenza verso sud alla volta del piccolo stato-regno dello Swaziland passando attraverso le bucoliche vallate e via via attraverso i monti del Drakensberg che qui si rivelano particolarmente ripidi. Giunti al confine sarà necessaria una sosta per il controllo dei documenti personali e del veicolo, al termine proseguimento per raggiungere una delle graziose cittadine montane. Apparsi probabilmente già prima dell'anno 1000, i bantu provenienti dall' Africa centrale iniziarono una lenta e continua migrazione verso est e verso sud, giungendo anche nello Swaziland, da cui nel XVII secolo cacciarono definitivamente boscimani e ottentotti. I primi gruppi bantu a colonizzare l'area furono ngoni e sotho. Gli odierni swazi discendono dal gruppo ngoni, da cui si diversificarono a partire dal XVIII secolo, con la fondazione del primo regno swazi da parte di re Ngwane III. Successivamente l’ avanzata dei vicini Zulu insieme ai Boeri rese obbligata l’alleanza dello Swaziland con i britannici: fu grazie a ciò che il piccolo stato divenne un Protettorato. Nel 2006 il re ha promulgato una nuova costituzione che ha introdotto la monarchia assoluta.

7° Swaziland
Giornata dedicata alla visita della zona. Interessante l’esperienza di trekking nella valle di Ezulwini oppure le attività di safari all’ interno dei parchi nazionali Mlilwane Wildlife Sanctuary e Hlane Royal National Park, dove vivono i “bigfive”, serpenti particolari come il cobra sputante, più di 350 specie di uccelli. Non lontano da Ezulwini sorge Malkerns Valley, rinomata per i suoi manufatti e soprattutto per la produzione di diverse e curiose candele: le “Swazi Candles”.

8° Swaziland – iSimangaliso National Park
In mattinata si parte per rientrare in Sudafrica, dopo aver effettuato il controllo dei documenti al confine tra i due stati. Si raggiungere l’ iSimangaliso Wetland Park, dove sarà possibile effettuare attività in barca, a piedi, in canoa, snorkelling, scuba-diving e molto altro ancora.

9° iSimangaliso National Park
Intera giornata a disposizione per attività a contatto con la natura in uno dei più celebri siti dichiarati patrimonio Unesco.

10° iSimangaliso National Park – Hluhluwe Umfolozi
Quest’oggi ci si addentra nel Kwa-Zulu Natal per andare alla scoperta di uno dei più grandi ed interessanti parchi di tutto il Sudafrica, dove da sempre ci si adopera per la salvaguardia del rinoceronte: Hluhluwe Umfolozi Game Reserve, distante poco più di un’ ora da iSimangaliso Wetland Park. Nel pomeriggio possibilità di effettuare il primo foto-safari alla ricerca dei rinoceronti a bordo del proprio veicolo oppure partecipando ad un safari organizzato. Pernottamento in rest camp oppure in lodge o riserva privata.

11° Hluhluwe Umfolozi – Durban
Dopo un ultimo safari, si parte alla volta di Durban. Resto della giornata a disposizione per visitare la città: ristoranti multietnici e locali nel vivace quartiere vittoriano di Morningside; la Marine Parade che corre lungo la spiaggia oceanica per oltre 6 chilometri, la spiaggia di Umhlanga, ricca di bar, pub, teatri e zone pedonali. Pernottamento in hotel.

12° Durban
Mattino a disposizione per la visita della città. Riconsegna dell’ auto a noleggio in aeroporto e proseguimento per un’ altra località del Sudafrica, dell’ Africa Australe oppure dell’ Oceano Indiano.



Stampa viaggio