I viaggi in  India


Le città



Delhi
È la capitale dell’India e solitamente il punto di partenza per gli itinerari nel nord del Paese. Con circa dodici milioni di abitanti, è costituita da due agglomerati:Old Delhi, l’antica capitale dell’Impero Moghul, e New Delhi, la capitale dell’India moderna, costruita nel 1912, durante il periodo coloniale britannico.
A Old Delhi si trovano il forte Rosso, costruito dall’imperatore Shaha Jahan, testimonianza dello splendore del periodo Moghul; Jamia Masjid,la più grande moschea di Delhi e di tutta l’India e l’animato Chandni Chowk, un enorme bazaar con centinaia di negozi e bancarelle dove si trova veramente di tutto. New Delhi si sviluppa attorno alle piazze monumentali di Connaught Palce e dell’India Gate, vi si trovano inoltre i principali musei e le sedi dei numerosi edifici governativi,mentre nei quartieri che si estendono a est e sud si possono visitare la tomba di Humayun,(secondo imperatore della dinastia Moghul) e il Qutub Minar, altissima torre-minareto innalzata nel 13° secolo per celebrare la vittoria dell’afghano Qutbuddin nel 1193.
Per gli amanti dell’architettura contemporanea, possono essere interessanti i nuovi quartieri di Gurgaon, Noida e Dwarka, così come un viaggio da un capo all’altro della città con la nuova metropolitana può costituire una piacevole avventura.
Infine, per chi  ha il desiderio di esplorare anche le zone meno tradizionali della città,  consigliamo una passeggiata a Hauzkhas Village, un quartiere nella zona meridionale della città. Rappresenta una interessante combinazione fra una parte “verde” della città e nei cui pressi si trovano i resti delle tombe, delle moschee e delle scuole coraniche che risalgono al periodo medievale, con un interessante sviluppo residenziale avvenuto fra il 1980 e il1990, e dove negli ultimi anni hanno trovato la loro dimora ideale gallerie d’arte, ristoranti, negozi di antiquariato, boutique raffinate e ristoranti di cucina indiana, europea e fusion.

Alberghi consigliati

Indus Hotel
Albergo di piccole dimensioni, semplice e confortevole, situato in una zona residenziale della città

Maidens Hotel.
Uno dei vecchi alberghi coloniali di Delhi, costruito nei primi anni del 900. Un albergo confortevole e di piccole dimensioni, con un buon livello di comfort pur non essendo un albergo di lusso. Camere con aria condizionata.

The Claridges.
Situato nel cuore della città, un bell’edifico del periodo coloniale che ha mantenuto intatto il fascino d’altri tempi. E’ circondato da un grande giardino con piscina e dispone di camere di varie tipologie, tutte ampie e confortevoli.

The Imperial.
Inaugurato nel 1933, ha mantenuto intatta l’atmosfera dell’epoca coloniale, con arredamenti eleganti, camere spaziose e ampie parti comuni. Questo albergo di grande fascino é sicuramente uno dei migliori della città, è circondato da un parco e rappresenta una vera isola di tranquillità a pochi metri dal traffico di Connaught Place. Ristoranti, coffee shop, negozi, piscina.
 
Scarlett
Situata in una zona residenziale di South Delhi, questa residenza di charme con ambientazione tradizionale indiana e con uno speciale tocco di gusto francese, offre solo poche camere, ognuna  ben arredata, con bagno privato, televisione, wi fi e aria condizionata


Visite ed escursioni

Old Delhi (mezza giornata).
Il bazar di Chandni Chowk, la grande Moschea Jamia Masjid, il Forte Rosso e Raj Ghat, il parco che ricorda il luogo dove fu cremato Gandhi.

New Delhi (mezza giornata).
Gli edifici governativi, l’India Gate, il Parlamento, la tomba di Humayun e il Qutub Minar.

Old e New Delhi (giornata intera).
La grande Moschea Jamia Masjid, Raj Ghat, il parco dove viene ricordato il luogo della cremazione di Gandhi, la tomba di Humayun, l’India Gate e il Qutub Minar.


(Calcutta), Bengala Occidentale
Avvicinarsi a Calcutta significa innanzi tutto cercare di dimenticare inutili stereotipi legati a immagini di città sofferente e sovrastata dalla povertà. Calcutta è una città immensa e straordinaria, vibrante e accogliente; città culturale d’eccellenza, dove sono nati o si sono formati i maggiori intellettuali, poeti e scrittori del passato e contemporanei e dove trovano spazio le espressioni più avanzate del teatro, del cinema e dell’arte. Con circa quindici milioni di abitanti è la seconda più popolata dell’India, dopo Bombay, si stende ad est del fiume Hoogly ed è un interessante mix di architettura coloniale (fu la capitale durante il periodo coloniale britannico fino al 1911), vecchi quartieri e nuovi sviluppi moderni che ospitano locali alla moda e shopping centre.

Alberghi consigliati

Peerless Inn
A breve distanza dal centro città dispone di camere con servizi privati e aria condizionata. Ottimo ristorante, bar e piscina.

Taj Bengal
Situato nelle vicinanze del centro città e immerso in un parco. Dispone di camere con ogni comfort; a disposizione degli ospiti piscina, sauna, negozi, ristorante, bar e piscina.

The Oberoi Grand
Costruito alla fine del 1800, questo storico edificio coloniale rappresenta una vera oasi di quiete ed eleganza nell’animata vita della città. Situato nella zona di
Chowringhee, dispone di camere arredate in stile, ristoranti, bar , centro benessere e numerose sale per riunioni.

Visite ed escursioni

Calcutta Coloniale e Calcutta Indù (mezza giornata).
Visita del Victoria Memorial Hall, imponente palazzo in marmo che raccoglie oggetti artistici dell’epoca coloniale, del tempio della dea Kali, e del Palazzo di Marmo, edificato da nobili locali nel 1835 con 90 varietà di marmi diversi.

L’Altra Calcutta (mezza giornata).
Howrah Bridge, il grande ponte di ferro sul fiume Hoogly sotto il quale si tiene il noto e animato mercato dei fiori, il quartiere di Kumarthuli; il tempio jaina di Shiltanath e l’Indian Museum, dove vengono raccolti varie opere d’arte provenienti da tutta l’India.


Mumbay (Bombay), Maharasthra
Nata come un villaggio di pescatori, divenne un importante centro commerciale ed industriale a partire dal diciannovesimo secolo. È tuttora il centro del potere economico e politico dell’India, oltre ad essere sede di numerosi centri culturali ed istituti universitari e della fiorente industria cinematografica. A Malabar Hill e negli immediati dintorni si possono visitare il museo del Principe di Galles con una splendida collezione di miniature Rajput e di oggetti Moghul, Tibetani e Nepalesi; Marine drive, il lungomare che si snoda per chilometri e chilometri, Mani Bhawan, antica abitazione del Mahatma Gandhi, ora riconvertita in museo; l’isola di Elephanta con le grotte che ospitano un tempio shivaita, senza dimenticare i circa 600 grattacieli dei nuovi sviluppi urbani a nord e a sud della vecchia città.

Alberghi consigliati


Ambassador
Sul lungomare di Marine Drive, a breve distanza dai principali punti di interesse della città. Dispone di poco più di cento camere confortevoli, bar e ristorante

Vivanta by Taj President
Appartiene alla catena dei Taj Hotels, ed é un grande albergo situato nei pressi del Gate of India. Camere con ogni comfort, ristoranti, bar e negozi.

Taj Mahal Palace & Tower.
Lo storico edificio, formato da due diverse ali, una antica e l’altro moderna, si affacciano in splendida posizione sul Gate of India e  rappresenta uno dei punti di riferimento della città. Dispone in totale di  circa 600 camere provviste di tutti i comfort e con diverse viste sulla città. Ristoranti, coffee shop, bar e piscina.

Visite ed escursioni

La città (mezza giornata).
Il Museo dedicato a Gandhi, la collina di Malahabar Hill, con i suoi giardini pensili e la Torre del Silenzio, luogo di sepoltura dei Parsi, Il Museo del Principe di Galles.

Le grotte di Elephanta (mezza giornata).
La visita si effettua solo il mattino, ad esclusione del periodo 10 Giugno / 30 Settembre. Imbarco da Apollo Bunder e traversata in traghetto (circa 1 ora) fino all’isola di Elephanta, dove si può visitare il tempio rupestre dedicato a Shiva.


Kochi (Cochin), Kerala
Kochi è una città affascinante, dagli intensi profumi di spezie il cui commercio fece la fortuna della Compagnie delle Indie. Costruita parzialmente sulla terraferma (Ernakulam) e sulle molte isole che la circondano, ha mantenuto una piacevole atmosfera coloniale fra le chiese portoghesi, i palazzi olandesi e il quartiere ebraico della zona di Fort Cochin, dove ancora si stagliano le caratteristiche reti a bilanciere utilizzate per la pesca.

Alberghi consigliati


Tissa’s Inn
Piccolo hotel di charme nella zona di Fort Cochin, a breve distanza dai principali punti di interesse Sul lungomare di Marine Drive, a breve distanza dai principali punti di interesse della città.


Tea Bungalow
Un piccolo edificio  del periodo coloniale, che risale al 1912, riconvertito in albergo di charme nel centro di Fort  Cochin. Solo 10 camere, ognuna con il nome  di una città portuale da cui partivano i carichi di spezie e con arredamento nello stile del luogo, ristorante e piscina.

Malabar House.
Un hotel di charme nel cuore di Fort Cochin, ricavato da un antico edificio del periodo coloniale olandese. Camere arredate in uno stile molto particolare che unisce la tradizione al design moderno; ristorante, piscina e piccolo centro ayurvedico.


Eighth Bastion
In una zona tranquilla di Fort Cochin, una casa tradizionale del periodo coloniale olandese che risale originariamente al 1700, ristrutturata con la sapiente attenzione che caratterizza gli alberghi del gruppo CGH Earth: un piacevole mix fra antico e contemporaneo minimalista. Molte delle camere hanno balcone o terrazzo, tutte molto ampie e accoglienti, con arredamento i stile. Fra i servizi offerti: piscina, ristorante, patio e possibilità di noleggio biciclette per esplorare Fort Cochin.
Brunton Boatyard.
In splendida posizione a Fort Cochin, si affaccia sulla baia nei pressi dei punti più interessanti della parte storica della città, che si possono raggiungere a piedi.
L’albergo è stato ricavato dalla ristrutturazione di un vecchio edificio e ricorda, nella sua architettura, i periodi coloniali portoghese e olandese.
Camere arredate in stile, ristorante e piscina.

Visite ed escursioni

La città (mezza giornata).
Visita al quartiere ebraico e alla sinagoga, alla zona del porto con le caratteristiche reti a bilanciere, alle chiese cattoliche e al mercato.
La Sinagoga è chiusa venerdì e sabato.

Le Backwaters del Kerala (giornata intera).
Navigazione fra i canali di acque salmastre che costituiscono le backwaters, fra villaggi, risaie, piccoli templi e chiese.


Chennai (Madras), Tamil Nadu
La quarta città dell’India, Chennai è la capitale culturale del sud. Si possono visitare il forte di San Giorgio, primo insediamento coloniale britannico, in cui si trovano un museo e la più antica chiesa anglicana d’oriente, il museo del Pantheon e la sua galleria d’arte con una collezione di oggetti preistorici. A una cinquantina di chilometri si trova la cittadina di Mahabalipuram, con gli splendidi templi che si affacciano sul mare.

Alberghi consigliati
Rain Tree St.  Mary’s Road
Albergo moderno costruito con una particolare attenzione per il rispetto della natura e dell’equilibrio ecologico. Dispone di un centinaio di camere molto confortevoli e ben arredate.
Trident.
In ottima posizione fra l’aeroporto e la città, è un albergo molto confortevole circondato da un ampio giardino con piscina. Dispone di 167 camere, ristoranti e spa.

Vivanta by Taj Connemara.
L’unico albergo in stile della città, con il fascino e l’atmosfera dell’epoca coloniale. Dispone di camere con ogni comfort, ristoranti, di cui uno con cucina tradizionale della regione, piscina.

Vivanta by Fisherman’s Cove.
A circa cinquanta chilometri a sud di Chennai, è uno splendido albergo costruito sui baluardi di un vecchio Forte Olandese. Circondato da un giardino tropicale, si affaccia sulla lunga spiaggia di Covelong. Camere con ogni comfort, ristoranti, bar, piscina e centro sportivo.

Visite ed escursioni

La città (mezza giornata).
Il Forte di San Giorgio, costruito dagli inglesi nel 1654; il quartiere di Marina Beach, dove si trovano i palazzi
dell’epoca coloniale e il tempio dedicato a Krishna. Il Government Museum costruito in stile indo-saraceno e che racchiude importanti collezioni artistiche e reperti archeologici della
civilità dell’Indo.

Mahabalipuram (giornata intera).
Escursione e visita dei templi e degli edifici sacri che si affacciano sulla spiaggia.

Kanchipuram (giornata intera).
Escursione alla “Città d’oro”, una delle sette città sacre dell’Induismo e visita ai complessi templari.



Sul lungomare di Marine Drive, a breve distanza dai principali punti di interesse della città. Dispone di poco più di cento camere confortevoli, bar e ristoranteAppartiene alla catena dei Taj Hotels, ed é un grande albergo situato nei pressi del Gate of India. Camere con ogni comfort, ristoranti, bar e negozi.Lo storico edificio, formato da due diverse ali, una antica e l’altro moderna, si affacciano in splendida posizione sul Gate of India e  rappresenta uno dei punti di riferimento della città. Dispone in totale di  circa 600 camere provviste di tutti i comfort e con diverse viste sulla città. Ristoranti, coffee shop, bar e piscina. Il Museo dedicato a Gandhi, la collina di Malahabar Hill, con i suoi giardini pensili e la Torre del Silenzio, luogo di sepoltura dei Parsi, Il Museo del Principe di Galles. La visita si effettua solo il mattino, ad esclusione del periodo 10 Giugno / 30 Settembre. Imbarco da Apollo Bunder e traversata in traghetto (circa 1 ora) fino all’isola di Elephanta, dove si può visitare il tempio rupestre dedicato a Shiva. In ottima posizione fra l’aeroporto e la città, è un albergo molto confortevole circondato da un ampio giardino con piscina. Dispone di 167 camere, ristoranti e spa. L’unico albergo in stile della città, con il fascino e l’atmosfera dell’epoca coloniale. Dispone di camere con ogni comfort, ristoranti, di cui uno con cucina tradizionale della regione, piscina. A circa cinquanta chilometri a sud di Chennai, è uno splendido albergo costruito sui baluardi di un vecchio Forte Olandese. Circondato da un giardino tropicale, si affaccia sulla lunga spiaggia di Covelong. Camere con ogni comfort, ristoranti, bar, piscina e centro sportivo.Il Forte di San Giorgio, costruito dagli inglesi nel 1654; il quartiere di Marina Beach, dove si trovano i palazzidell’epoca coloniale e il tempio dedicato a Krishna. Il Government Museum costruito in stile indo-saraceno e che racchiude importanti collezioni artistiche e reperti archeologici dellacivilità dell’Indo. Escursione e visita dei templi e degli edifici sacri che si affacciano sulla spiaggia. Escursione alla “Città d’oro”, una delle sette città sacre dell’Induismo e visita ai complessi templari.A breve distanza dal centro città dispone di camere con servizi privati e aria condizionata. Ottimo ristorante, bar e piscina.Situato nelle vicinanze del centro città e immerso in un parco. Dispone di camere con ogni comfort; a disposizione degli ospiti piscina, sauna, negozi, ristorante, bar e piscina.Costruito alla fine del 1800, questo storico edificio coloniale rappresenta una vera oasi di quiete ed eleganza nell’animata vita della città. Situato nella zona diChowringhee, dispone di camere arredate in stile, ristoranti, bar , centro benessere e numerose sale per riunioni.Visita del Victoria Memorial Hall, imponente palazzo in marmo che raccoglie oggetti artistici dell’epoca coloniale, del tempio della dea Kali, e del Palazzo di Marmo, edificato da nobili locali nel 1835 con 90 varietà di marmi diversi. Howrah Bridge, il grande ponte di ferro sul fiume Hoogly sotto il quale si tiene il noto e animato mercato dei fiori, il quartiere di Kumarthuli; il tempio jaina di Shiltanath e l’Indian Museum, dove vengono raccolti varie opere d’arte provenienti da tutta l’India.Sul lungomare di Marine Drive, a breve distanza dai principali punti di interesse della città. Dispone di poco più di cento camere confortevoli, bar e ristoranteAppartiene alla catena dei Taj Hotels, ed é un grande albergo situato nei pressi del Gate of India. Camere con ogni comfort, ristoranti, bar e negozi.Lo storico edificio, formato da due diverse ali, una antica e l’altro moderna, si affacciano in splendida posizione sul Gate of India e  rappresenta uno dei punti di riferimento della città. Dispone in totale di  circa 600 camere provviste di tutti i comfort e con diverse viste sulla città. Ristoranti, coffee shop, bar e piscina. Il Museo dedicato a Gandhi, la collina di Malahabar Hill, con i suoi giardini pensili e la Torre del Silenzio, luogo di sepoltura dei Parsi, Il Museo del Principe di Galles. La visita si effettua solo il mattino, ad esclusione del periodo 10 Giugno / 30 Settembre. Imbarco da Apollo Bunder e traversata in traghetto (circa 1 ora) fino all’isola di Elephanta, dove si può visitare il tempio rupestre dedicato a Shiva.In ottima posizione fra l’aeroporto e la città, è un albergo molto confortevole circondato da un ampio giardino con piscina. Dispone di 167 camere, ristoranti e spa. L’unico albergo in stile della città, con il fascino e l’atmosfera dell’epoca coloniale. Dispone di camere con ogni comfort, ristoranti, di cui uno con cucina tradizionale della regione, piscina. A circa cinquanta chilometri a sud di Chennai, è uno splendido albergo costruito sui baluardi di un vecchio Forte Olandese. Circondato da un giardino tropicale, si affaccia sulla lunga spiaggia di Covelong. Camere con ogni comfort, ristoranti, bar, piscina e centro sportivo.Il Forte di San Giorgio, costruito dagli inglesi nel 1654; il quartiere di Marina Beach, dove si trovano i palazzidell’epoca coloniale e il tempio dedicato a Krishna. Il Government Museum costruito in stile indo-saraceno e che racchiude importanti collezioni artistiche e reperti archeologici dellacivilità dell’Indo. Escursione e visita dei templi e degli edifici sacri che si affacciano sulla spiaggia. Escursione alla “Città d’oro”, una delle sette città sacre dell’Induismo e visita ai complessi templari.



Stampa viaggio