Questa proposta di viaggio può essere personalizzata, in base alla tua disponibilità di tempo e in base ai tuoi interessi
Contattateci
Chiedete un preventivo
I viaggi nell'  India segreta


Orissa e Chattisgarh, un viaggio fra le popolazioni tribali dell’India

11 giorni - 10 notti
Kolkata / Bhubaneshwar / Puri / Bhubaneshwar / Taptapani / Jeyapore / Mundiguda / Jagdalpur / Vishakhapatnam / Hyderabad
La visita di uno degli stati meno turistici dell’India, l’Orissa, è fonte di vere sorprese e di emozioni molto intense. I grandi templi di Bhubaneshwar e Konarak e la città sacra di Puri, una giungla fitta di vegetazione e colline che degradano verso il golfo del Bengala, dove ancora vivono in completo isolamento alcune delle etnie che costituirono il nucleo dei primi abitanti del subcontinente: i poco accomodanti Bonda e i più pacifici Saora a Paraja.
Lunghi tratti di strade che si inerpicano in salita e scendono in vallate profonde, alcuni pernottamenti in alberghi con un livello di comfort molto limitato: i viaggiatori che affrontano questo itinerario devono essere preparati a qualche disagio, sicuramente ripagati dalla bellezza del paesaggio e dallo splendore dell’artigianato locale. Il programma di visite della zona tribale può essere modificata in base ai giorni in cui si svolgono i mercati nei villaggi e secondo i permessi accordati dalle autorità locali. Il programma di visite della zona tribale può essere effettuato solo se vengono rilasciati i permessi di accesso alla regione, e modificata in base ai giorni in cui si svolgono i mercati
Tipo di viaggio: individuale, partenze giornaliere
Costo per persona: su richiesta

1° Kolkata
Arrivo, trasferimento in albergo e pernottamento.

2° Kolkata
Sveglia all’alba per scoprire tutto il fascino della grande città. Visita del mercato dei fiori che si tiene sotto all’Howrah bridge e del quartiere di Kumarthuli, dove vengono realizzate le statue di paglia e d’argilla poi immerse nel fiume durante le feste religiose; proseguimento per la visita della Calcutta coloniale: il Victoria Memorial Hall con la sua vasta collezione di oggetti artistici d’epoca coloniale, il Maidan, un polmone verde nel centro. In questo zona si possono vedere inoltre il Raj Bhavan, il palazzo del governatore, il Writers’ Building, sede del governo del Bengala e la chiesa di St. John’s, e, se il tempo a disposizione lo permette, il cimitero inglese del 18° secolo, tutti splendidi esempi di architettura coloniale.

3° Kolkata - Bhubaneshwar
Partenza in aereo per Bhubaneshwar e visita ad alcuni dei numerosi templi della città e ai monasteri rupestri jaina di Udaigiri.

4° Bhubaneshwar - Konarak - Puri
Visita al tempio del sole di Konarak. Il tempio è decorato con circa trentamila sculture e risale al 13° secolo. Al tramonto visita della città sacra di Puri, una dei quattro Dham, luoghi santi dei pellegrinaggi indu, situati nei quattro punti cardinali. La città è costruita attorno al tempio di Jagannath, una delle incarnazioni di Krisna. L’ingresso al tempio è permesso solo agli indù, ma è possibile ammirare la costruzione e osservare la folla dei fedeli dalla terrazza della vicina biblioteca.

5° Puri - Taptapani
Partenza per il villaggio di Orassim, dove è possibile osservare il lavoro dei tessitori locali. Proseguimento per Taptapani, piccolo villaggio sulle alture della regione noto per le sue sorgenti termali, passando per il lago Chilka.

6° Taptapani - Jeyapore
Da Taptapani inizia il percorso fra i villaggi delle diverse etnie e tribù dell’Orissa. Nel corso della giornata sosta e visita ad alcuni villaggi delle etnie Saora e Kondh.

7° Jeyapore - Mundiguda - Jeyapore
Visita al mercato di Mundiguda, a circa due ore di auto da Jeyapore. Il mercato si svolge la domenica ed è frequentato da appartenenti all’etnia Bonda e Paraja che scambiano i propri prodotti agricoli. Il mercato è di particolare interesse per osservare da vicino i costumi e le acconciature delle donne Bonda e le trattative che precedono gli scambi.

8° Jeypore - Jagdalpur (distretto di Bastar)
Si lascia lo stato dell’Orissa per entrare in quello di Chattisgarh per la visita dei villaggi delle etnie Paraja e dei tessitori della zona. Pernottamento a Jagdalpur.

9° Jagdalpur (distretto di Bastar)
Visita del mercato di Mardum o altro mercato della zona dove le popolazioni di etnia Gond si ritrovano per scambiare i loro prodotti.

10° Jagdalpur - Vishakhapatnam
Lungo viaggio di trasferimento verso Vishakhapatnam, attraversando boschi e foreste fino ad arrivare al mare. Durante il tragitto sosta in alcuni villaggi delle etnie Paraja e Gadaba.

11° Vishakhapatnam - Hyderabad
Trasferimento in aeroporto e partenza per Hyderabad, coincidenza con il volo di ritorno in Italia.



Stampa viaggio