Questa proposta di viaggio può essere personalizzata, in base alla tua disponibilità di tempo e in base ai tuoi interessi
Contattateci
Chiedete un preventivo
I viaggi nel  Rajasthan e India del Nord


Il meglio dell’India del Nord

10 giorni - 9 notti
Delhi / Jaipur / Agra / Gwalior / Orcha / Khajuraho / Varanasi / Delhi
Un itinerario essenziale che riassume quanto di meglio e più importante può racchiudere un primo viaggio nell’India settentrionale. Dalla capitale New Delhi fino a Jaipur, con i suoi forti e i palazzi in pietra arenaria rossa, per proseguire fino ad Agra e stupirsi davanti all’incanto del Taj Mahal, esplorare le meraviglie nascoste dell’antico regno dei Bundela, i raffinatissimi templi di Khajuraho e l’atmosfera unica di Varanasi, dove vita e morte, ritualità e quotidianità si mescolano con una armonia che solo qui è possibile ritrovare
Tipo di viaggio: Viaggio individuale, partenze giornaliere
Costo per persona: minimo 2 persone, voli internazionali esclusi, a partire da €  1775,00, hotel  comfort
Validità tariffa: fino al 30 settembre 2017,  esclusi i periodi di alta stagione
Il costo include:
  • Tutti i trasferimenti con automezzo privato con autista
  • Treno Agra/Gwalior
  • Voli Khajuraho/Varanasi/Delhi
  • Sistemazione in camera doppia con prima colazione
  • Assistenza di guide locali in italiano/inglese secondo disponibilità e ingressi
  • Telefono con SIM indiana



     

1° Delhi Arrivo a Delhi, trasferimento in albergo. Nel pomeriggio visita dei punti di principale interesse della città: l’India Gate e gli edifici governativi del periodo coloniale britannico; la tomba di Humayun, il secondo imperatore della dinastia Moghul; Raj Ghat, il monumento che ricorda la cremazione di Gandhi e il bazar di Chandi Chowk che si snoda nella vecchia Delhi attorno alla grande Moschea Jamia Masjid. Visita del bazar a piedi e in risciò e, per chi desiderasse una esperienza di contrasto fra l’atmosfera della Old Delhi e il simbolo della nuova modernità della città, possibilità di rientro in albergo utilizzando il servizio di metropolitana.

2° Delhi – Jaipur
Proseguimento per Jaipur, la città rosa capitale del Rajasthan con i molti edifici in pietra arenaria rossa. Sistemazione in albergo e resto della giornata a disposizione.

3° Jaipur
Giornata dedicata alla visita della città. Sosta all’Hawa Mahal, ovvero il Palazzo dei venti, che si affaccia su una delle strade principali della città ed è in realtà una sola facciata di cinque piani con centinaia di finestrelle dietro le quali si nascondevano le donne della nobiltà per osservare la vita dei bazar o per assistere a cerimonie e sfilate. Proseguimento per il Forte di Amber, situato sulle alture che circondano la città. Amber fu la capitale dello stato dal dodicesimo secolo fino al 1728, quando il Maharajah Jai Singh decise di stabilirsi a Jaipur. La fortezza si raggiunge, per l’ultimo tratto di strada, in groppa d’elefante o in fuoristrada e racchiude pressoché intatta la cittadella, con palazzi finemente decorati, giardini e corti a cui si accede attraverso portali intarsiati.
Rientro in città e visita del City Palace, costruito nel 1729 dal Maharajah Jai Singh e tuttora parziale residenza del marajà locale, che conserva al proprio interno numerosi palazzi, cortili e un interessante museo, e dell’Osservatorio Astronomico, voluto dal Maharajah Jai Singh II, con sofisticati strumenti per le rilevazioni delle posizioni di astri e costellazioni. Tempo a disposizione per una passeggiata fra il bazar della città vecchia.

4° Jaipur - Agra
Partenza per Agra, lungo il percorso sosta e visita di Fatehpursikri, capitale dell’impero Moghul fra il 1571 e il 1585, abbandonata pochi anni dopo la sua fondazione, probabilmente per la scarsità d’acqua. Fatehpursikri è una cittadella che racchiude edifici, palazzi ed una moschea realizzati in pietra arenaria rossa, in ottimo stato di conservazione. Proseguimento per Agra.
5° Agra - Gwalior
Visita del Forte Rosso, imponente fortezza voluta dall’imperatore Akbar, costruita in pietra arenaria rossa fra il 1565 e il 1574. Infine la visita più emozionante: il Taj Mahal, l’imponente mausoleo in marmo bianco voluto dall’imperatore Shah Jahan per commemorare la moglie e divenuto ora un simbolo dell’amore, oltre che dell’India intera. Proseguimento  in treno per Gwalior. Visita della cittadella e dell’imponente fortezza che sovrasta la città, una delle meraviglie dell’architettura medievale dell’India.  
6° Gwalior -  Orcha
Proseguimento per Orcha, sulle rive del fiume Betwa, la città fu l’antica capitale del regno dei Bundela che contribuirono con le loro scuole di pittura a decorare i palazzi con i caratteristici affreschi. Visita dei templi che si affacciano sul fiume, dell’imponente fortezza e dei palazzi Jahangir Mahla e Raja Mahal.

7° Orcha - Khajuraho
Proseguimento per Khajuraho, conosciuta per i templi cosiddetti erotici, con statue e bassorilievi edificati fra il 10° e l’11° secolo e riportati alla luce solo nel 1840. I complessi templari sono suddivisi in tre raggruppamenti situati nei pressi e nelle immediate vicinanze della cittadina.

8° Khajuraho - Varanasi
Proseguimento della visita dei templi di Khajuraho, trasferimento in aeroporto e   partenza per Varanasi. Sistemazione in albergo e nel pomeriggio passeggiata nei bazar della città vecchia attraverso i quali si giunge fino alle rive del Gange, per assistere alle preghiere e alle cerimonie della sera, che vengono celebrate dai bramini e si svolgono fra musiche e canti in un’atmosfera carica di emozioni.

9° Varanasi
Sveglia all’alba per poter assistere, a bordo di una imbarcazione che percorre il fiume i riti, le abluzione e le preghiere di pellegrini e sadhu che affollano le rive del Gange. Visita del Tempio d’oro, dedicato a Shiva e del Tempio di Durga, che risale al 17° secolo. Escursione a Sarnath, dove Buddha tenne il suo primo sermone dopo aver ricevuto l’illuminazione.

10° Varanasi - Delhi
Tempo a disposizione fino al ritorno a Delhi in aereo.



Stampa viaggio