Questa proposta di viaggio può essere personalizzata, in base alla tua disponibilità di tempo e in base ai tuoi interessi
Contattateci
Chiedete un preventivo
I viaggi nel  Rajasthan e India del Nord


Rajasthan Express
 

9 giorni - 8 notti
Delhi / Udaipur / Rohet / Jodhpur / Jaipur / Agra / Delhi
Per chi ha pochi giorni a disposizione e preferisce dedicarsi alla visita delle località rajasthane più facilmente raggiungibili, questo itinerario offre un panorama esaustivo degli aspetti più affascinanti del Rajasthan. Può essere abbinato a un’estensione nella valle del Gange per una più completa esplorazione dei luoghi di maggiore interesse nell’India del Nord.
Tipo di viaggio: individuale, partenze giornaliere
Costo per persona: da €  1600, minimo 2 persone voli internazionali esclusi, hotel comfort
Validità tariffa: fino al 30 Aprile 2018,  periodi di alta stagione esclusi
Il costo include:
  • Tutti i trasferimenti con automezzo privato con autista
  • Volo Delhi/Udaipur
  • Sistemazione in camera doppia con prima colazione in alberghi selezionati
  • Assistenza di guide locali in italiano/inglese secondo disponibilità e ingressi
  • Telefono con SIM indiana



  • Il Taj Mahal è chiuso venerdì.
     

1° Delhi
Arrivo a Delhi, trasferimento in albergo; nel pomeriggio visita dei punti di principale interesse della città: l’India Gate e gli edifici governativi del periodo coloniale britannico; la tomba di Humayun, il secondo imperatore della dinastia Moghul;  Raj Ghat, il monumento che ricorda la cremazione di Gandhi e il bazar di Chandi Chowk che si  snoda nella vecchia Delhi attorno alla grande Moschea Jamia Masjid. Visita del bazar  a piedi e in risciò e, per chi desiderasse una esperienza di contrasto fra l’atmosfera della Old Delhi e il simbolo della nuova modernità della città, possibilità di rientro in albergo utilizzando il servizio di metropolitana.

2° Delhi - Udaipur
Partenza in aereo per Udaipur, la città dell’aurora fondata nel 1568 dal principe Mewar Udai Singh sulle rive del lago artificiale Pichola. Sistemazione in albergo e resto della giornata a disposizione per esplorare il dedalo di stradine bordate da case affrescate e decorate con dipinti che si diramano dalla città vecchia e attorno al lago.

3° Udaipur
Visita dell’imponente City Palace, che domina le rive del lago e la città; un impressionante edificio che racchiude a sua volta molti palazzi interni, costruiti in stile rajput, con cui forma una vera a propria cittadella. Al suo interno si possono visitare il museo e varie sale che custodiscono collezioni di miniature ed arazzi, mentre all’esterno sono interessanti il tempio Jagdish, del 17° secolo e i giardini Sakhelion-ki-bari. La giornata si conclude con una breve escursione in barca sul lago, per ammirare i numerosi palazzi che si specchiano nell’acqua.

4° Udaipur - Ranakpur - Rohet
Partenza per Ranakpur e visita del santuario jainista edificato nel 15° secolo, nascosto fra le alture della regione, un grande complesso con sculture raffinatissime scolpite nel marmo e sostenuto da 1444 colonne, ognuna delle quali, si dice, diversa dall’altra. Dopo la visita, proseguimento per Rohet, una piacevole tappa nel cuore del Rajasthan dove, al limitare del deserto, sorge Rohet Garh, un palazzo del 17° secolo affrescato da dipinti originali e riconvertito in albergo di charme.

5° Rohet - Jodhpur
Possibilità di escursione in fuoristrada nei villaggi locali che sorgono nei pressi del palazzo e ai margini del deserto.
Proseguimento per Jodhpur, la città blu con le case intonacate di azzurro che contrasta con i colori intensi del vicino deserto del Thar. Visita della città, circondata dalle mura che ne cingono la parte più antica, a cui si accede da otto porte.
Jodhpur é dominata dal Forte Meherengarh che si erge su una rocca e che racchiude palazzi e corti. Tutto attorno un dedalo di viuzze e di bazaar fra i quali perdersi alla ricerca del ricco artigianato.

6° Jodhpur - Jaipur
Partenza per Jaipur; con un lungo viaggio in auto attraverso il Rajasthan e passando per la cittadina di Pushkar, con l'unico tempio di tutta l'India alla divinità Brahma e il lago su cui si svolgono pelligranaggi e cerimonie sacre.  Arrivo a Jaipur nel pomeriggio.

7° Jaipur
Giornata dedicata alla visita della città, l’affascinante città rosa per il colore degli edifici della città vecchia, costruiti in pietra arenaria rossa.
Escursione al Forte di Amber situato sulle alture che circondano la città, fu la capitale dello stato dal dodicesimo secolo fino al 1728, quando il Maharajah Jai Singh decise di stabilirsi a Jaipur. La fortezza si raggiunge, per l’ultimo tratto di strada, in groppa d’elefante o in fuoristrada e racchiude pressoché intatta la cittadella, con palazzi finemente decorati, giardini e corti a cui si accede attraverso portali intarsiati.
Sosta all’Hawa Mahal, ovvero il Palazzo dei venti, che si affaccia su una delle strade principali della città ed è in realtà una sola facciata di cinque piani con centinaia di finestrelle dietro le quali si nascondevano le donne della nobiltà per osservare la vita dei bazar o per assistere a cerimonie e sfilate.
Infine visita del City Palace, costruito nel 1729 dal Maharajah Jai Singh e tuttora parziale residenza del marajà locale, che conserva al proprio interno numerosi palazzi, cortili e un interessante museo e dell’Osservatorio Astronomico, voluto dal Maharajah Jai Singh II, con sofisticati strumenti per le rilevazioni delle posizioni di astri e stelle.

8° Jaipur - Agra
Partenza per Agra, lungo il percorso sosta e visita di Fatehpursikri, capitale dell’impero Moghul fra il 1571 e il 1585, abbandonata pochi anni dopo la sua fondazione, probabilmente per la scarsità d’acqua. Fatehpursikri è una cittadella che racchiude edifici, palazzi ed una moschea realizzati in pietra arenaria rossa, in ottimo stato di conservazione. Proseguimento per Agra.

9° Agra - Delhi
Visita del Forte Rosso, imponente fortezza voluta dall’imperatore Akbar, costruita in pietra arenaria rossa fra il 1565 e il 1574.
Infine la visita più emozionante: il Taj Mahal, l’imponente mausoleo in marmo bianco voluto dall’imperatore Shah Jahan per commemorare la moglie e divenuto ora un simbolo dell’amore, oltre che dell’India intera. Rientro a Delhi e trasferimento in aeroporto o proseguimento per altra destinazione.



Stampa viaggio