Questa proposta di viaggio può essere personalizzata, in base alla tua disponibilità di tempo e in base ai tuoi interessi
Contattateci
Chiedete un preventivo
I viaggi nel  Rajasthan e India del Nord


Rajasthan sconosciuto

14 giorni - 13 notti
Delhi / Shekawati / Khimsar / Deogarh / Udaipur / Bijaipur / Bundi / Barli / Jaipur / Agra / Delhi
Un viaggio in Rajasthan può essere una scoperta senza fine… il deserto, i villaggi, i grandi forti, i palazzi dalle pietre preziose incastonate nelle mura e, con questo percorso unico e originale, tante occasioni per toccare da vicino il cuore e l’anima del Rajasthan più profondo; dalle case-museo dei mercanti della regione dello Shekawati fino ai minuscoli villaggi nel deserto del Thar o fra le alture dei Monti Aravalli.
Le sistemazioni sono in piccoli palazzi di charme, che costituiscono uno degli aspetti più affascinanti di questo viaggio insieme a esperienze uniche che ClupViaggi propone in esclusiva  per voi
Tipo di viaggio: individuale, partenze giornaliere
Costo per persona: a partire da € 1287,00 voli internazionali esclusi, hotel comfort, minimo 2 persone
Validità tariffa: fino al 30 settembre 2017, esclusi i periodi di alta stagione
Il costo include:
  • Tutti i trasferimenti con automezzo privato con autista
  • Sistemazione in camera doppia con prima colazione
  • Escursione in fuoristrada nei villaggi attorno al palazzo di Deogarh
  • Lezioni di cucina e  cena presso una fanmiglia a Udaipur
  • Incontro con un astrologoa Barli
  • Visita a peidi con guida specializzata a Agra e Jaipur
  • Spettacolo cinematografico nel miglior cinema di Jaipur
  • Taj Mahal al tramonto dai giardini Mehtab Bagh
  • Telefono con SIM indiana

    Il programma di visite si intende suggerito; sono inclusi solo l’assistenza di guide locali e gli ingressi  menzionati  in “il  costo include”

    Il Taj Mahal è chiuso  venerdì.
     

1° Delhi
Arrivo a Delhi, trasferimento in albergo; nel pomeriggio visita dei punti di principale interesse della città: l’India Gate e gli edifici governativi del periodo coloniale britannico; la tomba di Humayun, il secondo imperatore della dinastia Moghul; Raj Ghat, il monumento che ricorda la cremazione di Gandhi e il bazar di Chandi Chowk che si snoda nella vecchia Delhi attorno alla grande Moschea Jamia Masjid. Visita del bazar a piedi e in risciò e, per chi desiderasse una esperienza di contrasto fra l’atmosfera della Old Delhi e il simbolo della nuova modernità della città, possibilità di rientro in albergo utilizzando il servizio di metropolitana.

2° Delhi - Shekawati
Partenza per la regione dello Shekawati, chiamata non a caso “galleria d’arte all’aria aperta” del Rajasthan, per splendide dimore affrescate che si possono ammirare nei villaggi e che risalgono per lo più alla seconda metà dell’800, molte delle quali purtroppo in stato di abbandono. Pernottamento in uno dei palazzi affrescati della regione, ora riconvertito in albergo di charme.

3° Shekawati – Fatehgarh - Bikaner - Khimsar
Visita delle splendide haveli del villaggio di Fategarh, fra le meglio conservate della regione. Proseguimento per Bikaner, nel deserto del Thar, cinta da mura in pietra arenaria rossa dove si trova Junagarh Fort, una imponente costruzione che, a differenze dei molti altri forti rajasthani, non si erge sulla cima di una collina. Meta finale della giornata é il forte di Khimsar, fra le dune del deserto del Thar, la cui costruzione fu iniziata nel 1532 per diventare la residenza dell’ottavo figlio del fondatore di Jodhpur, a cui venne assegnata la sovranità su questa parte del Rajasthan. Il forte è stato riconvertito in albergo ma ha mantenuto intatta l’atmosfera e l’impianto architettonico.

4° Khimsar – Jodhpur - Deogarh
Proseguimento per Jodhpur, la città blu con le case intonacate di azzurro che contrasta con i colori intensi del vicino deserto del Thar, circondata dalle mura che ne cingono la parte più antica, a cui si accede da otto porte, e sovrastata dal Forte Meherengarh che si erge su una rocca e racchiude palazzi e corti.  Proseguimento per il pernottamento a Deogarh, piccolo villaggio costruito attorno a Deogarh Mahal un vero palazzo da favola costruito come una fortezza nel 1670, che domina il villaggio e il vicino lago.

5° Deogarh – Ranakpur - Udaipur
All’alba escursione in fuoristrada nei villaggi attorno al palazzo, un’esperienza che vi permette di conoscere come si vive nell’India rurale. Lungo il percorso per Udaipur si consiglia di visitare il  santuario jainista di Ranakpur edificato nel 15° secolo e nascosto fra le alture della regione, un grande complesso con sculture raffinatissime scolpite nel marmo e sostenuto da 1444 colonne, ognuna delle quali, si dice, diversa dall’altra. Proseguimento per Udaipur, la città dell’aurora fondata nel 1568 dal principe Mewar Udai Singh sulle rive del lago artificiale Pichola.

6° Udaipur
Visita dell’imponente City Palace, che domina le rive del lago e la città; un impressionante edificio che racchiude a sua volta molti palazzi, con cui forma una vera a propria cittadella. Al suo interno si possono visitare il museo e varie sale che custodiscono collezioni di miniature ed arazzi, mentre all’esterno sono interessanti il tempio Jagdish, del 17° secolo e i giardini Sakhelion-ki-bari. In serata una esperienza culinaria preceduta da una lezione  di cucina locale  rajasthana, un buon modo per conoscere le infinite modalità di utilizzo delle spezie.
 
7° Udaipur - Chittorgarh - Bijaipur
Partenza per Chittorgarh, fortezza arroccata su uno sperone roccioso nel cuore di una immensa pianura, sede dell’antica capitale Mewar fino al 16° secolo; proseguimento per Bijaipur con lo splendido castello del 16° secolo che sorge in una oasi naturalistica ed è stato riconvertito in albergo di charme. Possibilità di partecipare alle attività proposte al castello, fra cui sessioni di yoga e meditazione e corsi di cucina.

8° Bijaipur - Bundi
Proseguimento per Bundi, antica capitale dello stato principesco degli Hara Chauhan; visita del palazzo con gli splendidi affreschi murali dei maestri dell’arte della miniatura, del grande forte che sovrasta il villaggio e del profondo Raniji Ki Baori, un pozzo profondo circa 45 metri, con gradinate e decorazioni incise nella roccia, secondo una complessa architettura tipica di questa parte del Rajasthan e del vicino stato del Gujarat. Tempo a disposizione per passeggiare nel villaggio e pernottamento in una haveli, casa decorata da affreschi e dipinti.

9° Bundi – Barli
Proseguimento del viaggio verso la parte più settentrionale del Rajasthan, fino a raggiungere il forte di Barli, che risale alla fine del 1600 ed è stato riconvertito in albergo di charme. Barli rappresenta una piacevole sosta in una area fuori dalle grandi rotte del turismo in Rajasthan, dove è possibile passeggiare tranquillamente nel vicino villaggio.A Barli vi proponiamo un’altra esperienza interessante: un incontro con un astrologo che vi introdurrà allo studio dell’influenza degli astri sulla nostra vita, tradizione di grande importanza  nella vita quotidiana degli indiani.

10° Barli – Pushkar - Jaipur
Partenza per Pushkar, con i molti templi che si affacciano sul lago, fra cui quello dedicato a Brahma, del 14° secolo, unico in tutta l’India. Passeggiata fra i templi e i bazar della cittadina. Proseguimento per Jaipur, la città rosa capitale del Rajasthan con i molti edifici in pietra arenaria rossa. All’arrivo partecipazione a una “heritage walk”, una passeggiata nella città vecchia accompagnati da una guida locale che vi  conduce  attraverso i profumi e gli aromi dello street food di Jaipur, senza dimenticare le botteghe dove gli artigiani disegnano e realizzano oggetti in argento  e i classici braccialetti in vetro.

11° Jaipur
Giornata dedicata alla visita della città. Sosta all’Hawa Mahal, ovvero il Palazzo dei venti, che si affaccia su una delle strade principali della città ed è in realtà una sola facciata di cinque piani con centinaia di finestrelle dietro le quali si nascondevano le donne della nobiltà per osservare la vita dei bazar o per assistere a cerimonie e sfilate. Proseguimento per il Forte di Amber, situato sulle alture che circondano la città. Amber fu la capitale dello stato dal dodicesimo secolo fino al 1728, quando il Maharajah Jai Singh decise di stabilirsi a Jaipur. La fortezza si raggiunge, per l’ultimo tratto di strada, in groppa d’elefante o in fuoristrada e racchiude pressoché intatta la cittadella, con palazzi finemente decorati, giardini e corti a cui si accede attraverso portali intarsiati.
Rientro in città e visita del City Palace, costruito nel 1729 dal Maharajah Jai Singh e tuttora parziale residenza del marajà locale, che conserva al proprio interno numerosi palazzi, cortili e un interessante museo, e dell’Osservatorio Astronomico, voluto dal Maharajah Jai Singh II, con sofisticati strumenti per le rilevazioni delle posizioni di astri e costellazioni. Tempo a disposizione. Nel pomeriggio un’altra esperienza indimenticabile: trasferimento a  Raj Mandir, una delle sale cinematografiche più conosciute e spettacolari della città, per assistere alla visione di un classico film di Bollywood.

12° Jaipur – Fatehpursikri - Agra
Partenza per Agra, lungo il percorso sosta e visita di Fatehpursikri, capitale dell’impero Moghul fra il 1571 e il 1585, abbandonata pochi anni dopo la sua fondazione, probabilmente per la scarsità d’acqua. Fatehpursikri è una cittadella che racchiude edifici, palazzi ed una moschea realizzati in pietra arenaria rossa, in ottimo stato di conservazione. Proseguimento per Agra; all’arrivo partecipazione a una “heritage walk”, una passeggiata nella città vecchia accompagnati da una guida locale, solitamente uno storico, che vi porterà a scoprire le origini dell’antica capitale dell’impero Moghul e la sua storia fino ai giorni nostri. Il percorso ha solitamente inizio dalla grande moschea e prosegue fra le stradine della città vecchia fino al tempio di Mankameshwar, passando per il mercato delle spezie e le strade acciottolate del Kinari Bazaar.  La giornata si conclude  con il tramonto  sul Taj Mahal da uno splendido punto di osservazione, i giardini di Mehtab Bagh, sulla riva opposta del fiume Yamuna.  

13° Agra - Delhi
Visita del Forte Rosso, imponente fortezza voluta dall’imperatore Akbar, costruita in pietra arenaria rossa fra il 1565 e il 1574.
Infine la visita più emozionante: il Taj Mahal, l’imponente mausoleo in marmo bianco voluto dall’imperatore Shah Jahan per commemorare la moglie e divenuto ora un simbolo dell’amore, oltre che dell’India intera. Rientro a Delhi e sistemazione in albergo nei pressi dell'aeroporto.

14° Delhi
Trasferimento in aeroporto o proseguimento per altra destinazione.

A Jaipur, visita al centro della Tushita Foundation
La sede della fondazione si trova nel villaggio di Amber, ai piedi del famoso forte, vicino a Jaipur, che quasi tutti i viaggiatori vanno a visitare.Il suo scopo é di offrire ai bambini un sostegno scolastico di qualità, un luogo di vita e di creatività in cui nutrire l'autostima e la voglia di imparare. Con l'aiuto di insegnanti del luogo e di volontari europei, i piccoli del villaggio fanno passi da gigante. A chi viaggia in Rajasthan con ClupViaggi, proponiamo di visitare la fondazione e di sperimentare in prima persona un luogo non propriamente turistico, ma al quale un turismo responsabile ha potuto dare vita: i piccoli di Amber che si precipitano nel pomeriggio alla sede della fondazione sanno riservare una accoglienza calorosa e molto speciale a tutti i visitatori.



Stampa viaggio