News

Una città da scoprire, dai luoghi storici ai mercati, dalla campagna al mare 

Fondata nel XVI sec. dai Portoghesi, Galle raggiunse il massimo sviluppo nel XVIII sec., prima della dominazione inglese. La città vecchia di Galle rappresenta uno dei migliori esempi di città fortificata costruita dagli Europei in Asia,  e passeggiando in città si possono vedere edifici civili e di culto che  mostrano l’interazione tra la tradizione locale e l’architettura coloniale. Per il suo valore architettonico il Forte di Galle è stato dichiarato dall’UNESCO Patrimonio dell’umanità.   Di segno diverso, ma di grande interesse per comprendere la realtà locale,  i mercati, dal mercato del pesce a quello della frutta e verdura, a quello delle spezie. E per le persone più sportive, un tour in bicicletta tra le campagne, i villaggi, i corsi d’acqua, le spiagge, i templi attorno Galle.

Lungo la strada tra Galle  a Mirissa, si possono vedere i  pescatori sulle pertiche, immagine tipica dello Sri Lanka.

A Sri Lanka con ClupViaggi

 

 

Per gli amici di ClupViaggi, riprendono le visite guidate ai luoghi d’arte

Leonardo Da Vinci e Michelangelo, la Cappella Portinari e la Cappella di Teodolinda, Milano e Monza: riprendono anche quest'anno le visite guidate ai luoghi d'arte, dopo il successo del 2016.

 

18 marzo 2017-Sant’Eustorgio, Cappella Portinari e San Lorenzo, a Milano
Visita alle due chiese del corso di Porta Ticinese a Milano: Sant’Eustorgio,  fondata in epoca paleocristiana ma ricostruita in epoca romanica, con la Cappella Portinari affrescata da Vincenzo Foppa nella seconda metà del Quattrocento; San Lorenzo, un edificio a pianta centrale sempre di epoca paleocristiana e i suoi  mosaici.


20 maggio 2017 - Cappella di Teodolinda, a Monza
La cappella di Teodolinda si trova nel duomo di Monza, a sinistra dell'abside centrale. In un'apposita teca nell'altare è conservata la corona ferrea, la corona degli imperatori. La cappella è decorata con il ciclo di affreschi degli Zavattari, famiglia di pittori con bottega a Milano, il maggior esempio di ciclo pittorico dell'epoca tardo gotica lombarda.


10 giugno 2017- Il Cenacolo e S. Maria delle Grazie, a Milano
La basilica è punto di riferimento obbligatorio dell'architettura milanese, legata al nome di Leonardo da Vinci e a Donato Bramante. Nel refettorio dell'antico convento domenicano è possibile ammirare “L’Ultima Cena”, iniziata nel 1495 e terminata nel 1498.    (data da confermare)


7 ottobre 2017  - Castello Sforzesco, Pietà Rondanini e Strada Segreta, a Milano
La strada coperta e le sue diramazioni, collocate nella parete esterna (controscarpa) del fossato intorno al Castello, servivano per lo spostamento dei soldati dalla fortezza alla Ghirlanda. Questa strada, restaurata e attualmente percorribile nel tratto sopravvissuto alle demolizioni di fine Ottocento, fu realizzata in mattoni, con un soffitto voltato alto 2.80 metri, ed è illuminata da un centinaio di finestrelle affacciate sul fossato, dalle quali potevano sparare i tiratori scelti. Il Museo della Pietà Rondanini, allestito nell’Ospedale Spagnolo del Castello Sforzesco è stato aperto nel 2015, per dare una migliore collocazione  al capolavoro e ultima opera di Michelangelo Buonarroti. (data da confermare)

Info: in agenzia

 

Festival delle luci, ottobre 2017 

Il Thadingyut Festival o Festival delle luci è una delle principali celebrazioni buddhiste del paese, e si svolge nel periodo del plenilunio del mese di ottobre. Si festeggia l’anniversario del ritorno di Buddha dal cielo.Le luci danno il benvenuto al Buddha, che torna dopo il periodo passato in cielo per ringraziare la madre, morta dopo il parto e rinata.

 

Durante la festa i giovani ringraziano i genitori, gli anziani della famiglia, i maestri, offrendo loro frutti e piccoli doni, e accendendo lumini e candele, che vengono poi portate nelle strade. E’ anche il momento per chiedere perdono per azioni che possono averli offesi, e per augurare loro giornate serene.

A Yangon, tutta la città è in festa, le case e le vie sono illuminate e lungo le strade si possono assaggiare i cibi tipici, molti dei quali sono preparati solo per queste giornate. Sono molte le occasioni per assistere e musica dal vivo, danze e spettacoli. Negozi e bancarelle sono aperti per vendere merci di ogni tipo.

 

ClupViaggi, in occasione di questa festa tradizionale, organizza un viaggio di gruppo, per un numero limitato di persone. Si svolge in ottobre, per poter assistere ad un’altra festa tradizionale, il Festival  della Pagoda Phaung Daw Oo sul Lago Inle.

 

In Myanmar per la festa delle luci e della pagoda Phaung Daw Oo, con ClupViaggi

 

Letteratura, musica, tango, arte..e un buon caffè

Il Cafè Tortoni fu fondato nel 1858 da un immigrato francese di nome Touan, che lo chiamò Tortoni in omaggio a un caffè parigino, centro di ritrovo culturale. Il Tortoni è un simbolo del tango, con spettacoli e musica dal vivo. Non a caso Carlos Gardel ne era stato un habitué.
Una visita al Tortoni, con le sue vetrate liberty e le boiseries, rimanda anche alla storia letteraria di Buenos Aires: un nome tra tutti, Jorge Luis Borges.
Così descrive l’atmosfera del Cafè Tortoni Pepe Carvalho, l’investigatore nato dalla penna di Manuel Vazquez Montalban: “Legno. Legno. Legno. I generosi boschi argentini trasformati in addomesticati rivestimenti per prendere il tè, l’espresso, per ospitare la conversazione fluida e musicale, lo spagnolo con l’eufonia italiana…Avenida de Mayo, Piedras, lucernari dipinti, luci imbalsamate dai legni lavorati e dai tessuti alle pareti, specchi romantici, tappezzerie in pelle rossa, biliardi e saloni…”.

Info: Cafè Tortoni
Avenida de Mayo 825 (CABA)
+54 (11) 4342-4328
In Argentina con ClupViaggi.

Anche in India si celebra tra ottobre e novembre la vittoria del bene sul male

I festeggiamenti per Diwali durano cinque giorni nel mese indù di ashwayuja che solitamente cade tra ottobre e novembre. La festa è seguita dagli induisti, e per i giainisti è la celebrazione della vita e l'occasione per rinsaldare i legami con familiari e amici. Per i giainisti rappresenta anche l'inizio dell'anno.

Durante la festa si usa accendere luci, candele o lampade tradizionali chiamate diya, e in alcune zone si realizzano anche spettacoli pirotecnici. Per sottolineare il senso di rinascita, è tradizione pulire le case, decorarle con disegni di polvere colorata e di petali di fiori, indossare abiti nuovi.

La festa è sentita e celebrata in tutte le regioni indiane, nei piccoli centri come nelle grandi città, con rituali diversi, sempre suggestivi. Sulle origini della festa, ci sono diverse versioni: per alcuni è la celebrazione del matrimonio di Lakshmi con il Signore Vishnu. Nel Bengala la festa è dedicato al culto della Madre Kali. Lord Ganesha, il dio dalla testa di elefante, simbolo di buon auspicio e di saggezza, è venerato tra gli indù. Per i giainisti, il Diwali rappresenta la conquista da parte di Mahavira della beatitudine eterna del nirvana. Secondo la tradizione più diffusa, il Diwali ricorda il ritorno del Signore Rama con sua moglie Sita e suo fratello Lakshmana dall’esilio durato quattordici anni, dopo aver sconfitto il Re-demone Ravana. Il popolo di Ayodhya, la Capitale di Rama, lo accolse illuminando le vie con le lampade ad olio.

 

In India con Clup Viaggi

 

Natura, cultura, narrazioni intorno al whisky scozzese

 

Un viaggio in Scozia, in particolare  nello Speyside, è l’occasione per visitare distillerie attive di fama mondiale, distillerie storiche e l'affascinante Speyside Cooperage. Nello Speyside hanno infatti sede più della metà delle distillerie di whisky di malto scozzesi e quindi è il luogo ideale per approfondire questa antica arte.

 

Tra le mete si segnala:

> Glenlivet Distillery a Banffshire. L'ingresso è gratuito e la visita guidata vi offre una panoramica dell'interessante storia di questo spettacolare single malt, prima di concludersi con un assaggio;
> Cardhu Distillery, verso Knockando, unica distilleria di whisky di malto creata da una donna;
> Glenfiddich Distillery di Dufftown, attiva dal giorno di Natale del 1887. Si può prenotare un posto per il Pioneer Tour di mezza giornata, durante il quale si  può imbottigliare il proprio Glenfiddich direttamente dalla botte e apprezzare una masterclass di degustazione gustativa e olfattiva;
> A Rothes si può visitare la distilleria Glen Grant, che prende il nome dai suoi proprietari fondatori. Da non perdere il giardino vittoriano della distilleria;
> A Keith Strathisla Distillery merita una visita, perché è la più antica distilleria in attività delle Highlands, dal 1786;
> Speyside Cooperage dal 1947 produce botti di rovere, utilizzando metodi e strumenti tradizionali; è l'unico centro di produzione delle botti ancora attivo nel Regno Unito Durante la visita si può assistere alla lavorazione delle botti, fondamentali nel processo di produzione del whisky scozzese.

 

In Scozia con ClupViaggi

 

Grafica, design, musica, teatro, cinema, scultura, pittura, fotografia, danza: la creatività e l’arte cubana si incontrano al  Centro culturale voluto dal del Ministero della Cultura

 

Museo e galleria, spazi per la musica live e il teatro, ma anche  caffè e bar gestiti da privati, questo centro
sperimenta un modello economico misto innovativo per Cuba: l’amministrazione della fabbrica è in mano agli artisti, non è affidata allo Stato.
Gli spazi ristrutturati di una ex fabbrica di olio sono divisi in cinque navate: inaugurati nel 2014, sono molto interessanti dal punto di vista architettonico ed espositivo. Offrono in un unico luogo una prospettiva sulle tendenze artistiche del paese, ma ospitano anche laboratori e corsi gratuiti per i più giovani.  

 

Fábrica de Arte Cubano
Calle 26, esquina 11, Vedado, La Habana, Cuba

A Cuba con ClupViaggi

 

Per informazioni e assistenza contattateci
Per essere aggiornati sulle nostre proposte di viaggio, iscrivetevi alla Newsletter