News

In Namibia, il deserto entra nel mondo dell’arte

Dead Vlei, nell'area di Sossusvlei, nel deserto del Namib, è una vera sfida per gli amanti della fotografia, per la particolare combinazione di giochi di luce, colori delle dune e alberi solitari.
Molto noto è il reportage del fotografo americano Frans Lanting, pubblicato dal National Geographic: la luce nell'inquadratura fa sì che le immagini assomiglino più a quadri che a scatti fotografici. L’autore sottolinea che le immagini non sono state alterate. La fotografia “È stata scattata all'alba, quando la luce calda del sole mattutino illuminava un'enorme duna di sabbia rossa punteggiata di ciuffi d'erba biancastra e la pianura sottostante di argilla bianca era ancora in ombra. L'argilla sembra blu perché riflette il colore del cielo”.

 

In Namibia con ClupViaggi

 

 

Per gli amici di ClupViaggi, riprendono le visite guidate ai luoghi d’arte, alle grandi mostre, alle città

Le grandi mostre di Palazzo Reale, le chiese, ma anche la Galleria Vittorio Emanuele dall'alto, e poi Parma: la ClupViaggi invita ai suoi amici a partecipare ai viaggi nell'arte e nella storia.

 

Programma

11 novembre 2017, ore 10
Basilica di Sant'Ambrogio con altare d’oro
L'Altare d'Oro della basilica milanese dedicata a Sant'Ambrogio risale all'842 circa, ed è uno dei maggiori esempi dell'arte carolingia in Italia.
 
20 novembre 2017, ore 20.15
Palazzo Reale di Milano, mostra Dentro Caravaggio
Per la prima volta 20 capolavori riuniti insieme in una esposizione unica ove le tele di Caravaggio sono affiancate dalle rispettive immagini radiografiche.
 
25 novembre 2017, ore 9.40
Palazzo Reale di Milano, mostra Toulouse Lautrec. ll mondo fuggevole
Una grande mostra monografica che evidenzia l’intero percorso artistico e la modernità di un protagonista de La Belle Époque
 
10 febbraio 2018
Chiesa di San Maurizio con le torri romane, Milano
Nel chiostro è possibile vedere le due torri romane, conservate intatte fino al tetto, una quadrata da cui partivano le corse dei cavalli nel circo (di cui rimane il ricordo nell'attuale via Circo) e l’altra, poligonale a ventiquattro lati, appartenente alla cerchia delle mura, entrambe di fine III – inizi IV secolo d.C.
 
17 marzo 2018
Chiesa di San Satiro e Cripta di San Giovanni in Conca, Milano
L'illusione è perfetta. Si entra nella chiesa e pare che, dietro l'altare, ci sia un grande spazio, un'abside regolare, completata da colonne e decorazioni. Si tratta di una meravigliosa illusione ottica, opera  del Bramante.
 
21 aprile 2018
Highline Galleria Vittorio Emanuele, Milano
Un percorso sospeso di quasi 250 metri con una vista mozzafiato su Milano, e una nuova prospettiva  sul Duomo. Aperta nel 2015, la passeggiata è il frutto di un restyling dei piani alti del complesso monumentale.
 
26 maggio 2018
Gita a Parma (in treno o bus)

 

Info: in agenzia

 

Pinnawela Elephant Orphange

Questo ricovero per elefanti è nato 42 anni fa, con cinque piccoli elefanti abbandonati, che non sarebbero potuti sopravvivere. Le cure e l’assistenza di cui hanno goduto Vijaya, Neela, Kadira, Mathlee e Kumari sono state poi offerte da veterinari e volontari anche ad animali adulti, vittime di maltrattamenti. Questo luogo è ormai diventato una meta certa per moltissimi viaggiatori: sono previsti workshop e iniziative per gli amanti dei grandi mammiferi, ma è anche possibile collaborare alle attività del centro.

 

Viaggio di gruppo con ClupViaggi

 

L’isola che conserva la memoria del mondo

Il Madagascar circa 160 ( o forse 140) milioni di anni fa si separò dall’Africa diventando un'isola. Questa situazione dovuta ai movimenti tettonici che interessarono tutto il pianeta creò un ambiente “protetto” dove si è potuta sviluppare e conservare una biodiversità unica ed eccezionale.
La fauna è molto ricca e diversificata: ad esempio, tutte le specie di lemuri esistenti vivono in Madagascar o nelle isole vicine, le specie note di camaleonti sono oltre 70, di rane oltre 250 e sono molto numerose le specie di tartarughe e di gechi.
La vegetazione è altrettanto varia, con oltre 10.000 specie: dai muschi alle latifoglie, dalle palme alle orchidee, dalle felci ai bambù. Per non parlare ovviamente delle coltivazioni: l’isola è famosa per le spezie, esportate in tutto il mondo, come l’ylang ylang usato nella produzione dei profumi.

In questo paradiso naturalistico, anche il mare offre sorprese, come il passaggio delle balene nei mesi autunnali, nei pressi di Nosy Iranja e di Nosy Boraha, più nota come Île Sainte-Marie. E sui fondali, con una semplice maschera con boccaglio, si possono vedere banchi di pesci multicolori.

In Madagascar con ClupViaggi

 

Dopo il terremoto del 2015, la montagna più alta del mondo si è abbassata di circa un metro

Il governo del Nepal ha comunicato che si intende mandare una spedizione sulla vetta all’Everest, per misurare di nuovo l’altezza della montagna più alta del mondo. La nuova misurazione si rende necessaria, dopo le due forti scosse di terremoto del 25 aprile e del 12 maggio 2015 (rispettivamente di magnitudo 7.8 e 7.3) che provocarono più di 8 mila vittime in Nepal. Secondo alcune misurazioni satellitari, infatti, la zona a nord della faglia si sarebbe abbassata di circa un metro.
Alcuni anni fa era sorta una controversia sulla misurazione dell’esatta altezza: deve essere compreso anche lo strato di neve e ghiaccio sommitale che varia di anno in anno, oppure no? Inoltre, come tutta l’Himalaya, anche l’Everest è sottoposto alle forze geologiche dell’India che preme verso nord facendo innalzare la catena montuosa, forza però contrastata in parte dallo smantellamento dovuto alle forze erosive. Il problema a questo punto è mettere a punto la metodologia della misurazione….

In Nepal e Tibet con ClupViaggi

 

Per informazioni e assistenza contattateci
Per essere aggiornati sulle nostre proposte di viaggio, iscrivetevi alla Newsletter